Home Acqua e Territorio Predoni del Po: si sa chi sono e dove abitano, ma nessuno...

Predoni del Po: si sa chi sono e dove abitano, ma nessuno interviene. La denuncia di una guardia ittica volontaria

1114
0
CONDIVIDI

MANTOVA. «Bande di criminali ci stanno svuotando i fiumi Po, Oglio e Chiese». A lanciare l’allarme è Matteo Moriero di Canneto sull’Oglio, guardia ittica volontaria della Fipsas, la Federazione Italiana pesca sportiva. Da tempo si sta battendo per tutelare soprattutto le acque del suo territorio, il Chiese, l’Oglio e Delmona, luoghi di scorribande di persone senza scrupoli.

«Da mesi – dice – sono in contatto con i carabineri, il corpo forestale e i Comuni della zona per denunciare il bracconaggio ittico e il conseguente commercio illegale di pesce senza alcun controllo igienico-sanitario, con grave minaccia non solo per l’intero ecosistema ma anche per la salute di tutti noi. Purtroppo, però, nessuno agisce».

Continua a leggere su gazzettadimantova.it