Home Cattive Notizie Pesca abusiva con il cibo dei poveri così i predoni saccheggiano i...

Pesca abusiva con il cibo dei poveri così i predoni saccheggiano i fiumi

920
0
CONDIVIDI

Padova – Per attirare e catturare le prede utilizzano il cibo che la Comunità europea destina ai bisognosi Reti lunghe anche trecento metri sui fondali. Quando al massimo dovrebbero misurarne 25. E poi altri metodi illegali, come veleno e corrente elettrica. Per non parlare delle esche, visto che a questo scopo vengono utilizzati persino i cibi contenuti nelle “borse dei poveri”, messe a disposizione dalla Comunità Europea.
A parlar chiaro, inoltre, sono le tracce inequivocabili sugli argini, che confermano la veridicità delle segnalazioni su quanto sta avvenendo: i fiumi e i canali di Padova, anche in centro, sono stati presi d’assalto dai bracconieri ittici e i pesci sono praticamente spariti.

Leggi l’articolo su ilgazzettino.it