Home in Vetrina Oggi in Belgio l’Unione Navigazione Interna Italiana all’assemblea dei porti interni europei...

Oggi in Belgio l’Unione Navigazione Interna Italiana all’assemblea dei porti interni europei – Comunicato UNII

1438
0
CONDIVIDI

Sergio Vazzoler, Presidente di UNII (Unione per la Navigazione Interna Italiana) –  che raccoglie circa quaranta soci di realtà pubbliche e private – partecipa oggi all’Assemblea generale dell’EFIP (Federazione Europea dei Porti Interni) a La Louvière, in Belgio, presso il Porto Autonomo del Centro e dell’Ovest.

EFIP riunisce più di 200 porti interni e le autorità portuali di 18 paesi dell’Unione Europea, di Moldavia, Svizzera e Ucraina, promuove il loro ruolo per il trasporto intermodale – combinando stradale, ferroviario, marittimo e per vie navigabili – è interlocutore delle istituzioni dell’Unione e internazionali.

Il Presidente interverrà nella sessione di lavoro del 21 ottobre intitolata  “Prospettive dell’UE”, in cui si focalizzerà l’attenzione  sull’agenda europea per i porti interni verso il 2020.

In particolare, Vazzoler parlerà del progetto “Miglioramento del sistema idroviario del nord Italia” (INIWAS), che contribuisce al superamento di alcuni problemi che ancora esistono in certi tratti del sistema idroviario.  Il progetto interessa la nuova conca di navigazione di Isola Serafini (PC), il bacino di evoluzione di Porto Levante e l’adeguamento del canale Boicelli per migliorare il collegamento tra Ferrara e il fiume Po.

Il progetto ”INIWAS” in sintesi

 Il sistema navigabile del fiume Po e dei canali collegati rientra tra le Reti strategiche europee (Reti CORE) nell’ambito del Corridoio Mediterraneo.

L’Agenzia Interregionale per il Fiume Po (AIPo), ente strumentale delle quattro Regioni rivierasche (Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Piemonte), in qualità di capofila, insieme ai Co-Applicant Sistemi Territoriali S.p.A., Provincia di Ferrara, Ministero delle Infrastrutture e Trasporti tramite il soggetto attuatore Reti Autostrade Mediterranee (RAM S.p.A) ed Unione Navigazione Interna Italiana (UNII), ha conseguito un finanziamento di 9.282.800,00 € da parte dell’Unione Europea, per la realizzazione del progetto “Miglioramento della rete idroviaria del nord Italia. Eliminazione di colli di bottiglia sul sistema idroviario padano veneto, per adeguamento agli standard della classe V”, dell’importo complessivo di 46.414.000,00 €.

Tutti gli interventi finanziati risultano già avviati e riguardano:

 Tutti gli interventi finanziati risultano già avviati e riguardano:

 –  il rifacimento della conca di navigazione di Isola Serafini in corrispondenza dello sbarramento sul fiume Po (importo totale 47.000.000,00 € di cui 33.800.000,00 € finanziabili, cofinanziamento 6.781.000,00 €, attuale avanzamento lavori 70% ca);

 –  la sistemazione dell’alveo di magra del fiume Po;

 –  l’ampliamento del bacino di evoluzione a Porto Levante (importo 2.500.000 €, cofinanziamento 507.000,00 €, lavori regolarmente in corso);

 – l’adeguamento dell’Idrovia Ferrarese tramite rifacimento del ponte Bardella e del ponte ferroviario lungo il Canale Boicelli e di due botti a sifone (importo 9.840.000,00 €, cofinanziamento 1.976.000,00 €, lavori attualmente in fase di progettazione).