Home Acqua e Territorio Goro, arrivano i fondi per il ponte di barche sul Po

Goro, arrivano i fondi per il ponte di barche sul Po

2067
0
CONDIVIDI

Dopo le preoccupazioni per il ponte di barche sul Po a Gorino, arrivano i fondi per la gestione di questa struttura importante, non solo per i comuni di Goro e Ariano, ma anche per il territorio del Delta del Po da poco divenuto riserva Mab dell’Unesco.
E’ quanto deciso lunedì a Venezia, a Palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio Regionale del Veneto, in un incontro sulla situazione riguardante i ponti di barche nel Delta del Po. Si tratta di interventi di manutenzione straordinaria per valori complessivi stimati intorno agli 800mila euro (400-500 mila euro sono per il ponte sul Po di Gnocca in gestione ai comuni di Porto Tolle e Taglio di Po.
A Venezia erano presenti anche il Genio Civile, i Sistemi Territoriali e i tecnici dei Comuni interessati, per una cabina di regia in grado di arrivare alla completa risoluzione del problema. Non solo per garantire il servizio per la gestione dei ponti di barche che collegano la sponda veneta e quella ferrarese di Gorino ma anche per risolvere un problema che riguarda l’intera comunità del Delta del Po.