Home in Vetrina Conca per la navigabilità del Po a Torino: il consiglio vuole monitorare...

Conca per la navigabilità del Po a Torino: il consiglio vuole monitorare i progetti. Comunicato stampa

1051
0
CONDIVIDI

Il Consiglio comunale ha approvato con 23 voti favorevoli quattro astensioni ed un voto contrario una mozione, primo firmatario Maurizio Trombotto, che impegna il Sindaco e la Giunta a modificare il progetto preliminare, già approvato dal Consiglio con una delibera precedente (giugno 2008), relativo all’estensione della navigazione sul fiume Po. Il progetto prevede la realizzazione di una conca all’altezza della traversa Michelotti, attracchi e altre opere per la navigabilità del fiume.
L’atto approvato, integrato con emendamenti proposti dai Consiglieri Cervetti, Alunno e dallo stesso Trombotto, prevede che siano approfonditi gli impatti economici dell’opera, che venga realizzato uno studio di fattibilità economica e un’analisi costi-benefici, da presentare alle commissioni competenti.
La mozione concorda con la prosecuzione della preparazione e del miglioramento delle progettazioni di piena navigabilità del fiume “per renderle utili al reperimento di fondi ministeriali ed europei partecipando ai bandi esistenti e futuri”. Si chiede inoltre di relazionare semestralmente alle commissioni competenti sullo stato di avanzamento dei vari atti, illustrando l’eventuale modifica del progetto preliminare prima della sua approvazione. La mozione termina invitando l’assessore Lubatti, a “continuare l’azione di ascolto delle realtà ambientaliste e territoriali, attivando un tavolo tecnico di confronto” e riferendo sulle risultanze alle commissioni competenti.
Prima del voto l’assessore Lubatti ha ricordato che da molti anni le amministrazioni torinesi rincorrono l’idea della piena navigabilità del Po, ha dichiarato di essere disponibile ad un confronto su basi tecniche con le associazioni, ed ha espresso un parere positivo sulla mozione così come modificata dagli emendamenti apportati. Ufficio stampa del Consiglio comunale (S.L.)

Leggi anche: Torino: Un flash mob per salvare il fiume Po dalla Conca Lubatti