Home Acqua e Territorio A Viadana i Predoni riescono a scappare, ma il pesce sequestrato è...

A Viadana i Predoni riescono a scappare, ma il pesce sequestrato è vivo

1045
0
CONDIVIDI

Erano in barca quando sono stati avvistati, e  per questo riusciti a fuggire, i due uomini sorpresi a pescare di frodo con l’ausilio di un elettrostorditore, in località Bocca Chiavica nel Comune di Viadana, la sera di lunedì scorso.
In seguito ad una segnalazione arrivata ai carabinieri del comando di Viadana, è intervenuta anche una pattuglia Vigilanza ittico-venatoria della Provincia di Mantova.
I due malviventi hanno dovuto abbandonare nella fuga un’imbarcazione e circa due quintali di pesci appena portati a riva: 24 carpe di grosse dimensioni e alcuni lucioperca intorno al chilogrammo di peso. Una considerazione viene spontanea: per catturare chi fugge per acqua sarebbe meglio avere anche un’imbarcazione. Comunque bravi.